Biodiversità e vigna

Biodiversità

“Voglio accomunare agricoltura ed ecologia, perchè le ritengo inscindibili: chi coltiva ed alleva lavora con la natura non può sfruttarla e ucciderla.”

Carlo Petrini

Presidente SlowFood internazionale

L’agro-ecosistema è per definizione un ambiente instabile poiché fortemente disturbato dall’uomo. Vogliamo migliorare qualità e quantità della biodiversità sulle superfici coltivate, al fine di creare un ambiente in maggiore equilibrio biologico e per questo più bello e meno bisognoso di interventi da parte dell’agricoltore.

Per incrementare e mantenere la biodiversità sulle superfici aziendali abbiamo realizzato una serie di interventi che sono stati raccolti in un progetto denominato Farm Nature Plan (scopri di più cliccando qui).

In questo video Marco Meneguz, biologo naturalista, ci accompagna in una passeggiata “naturalistica” tra bosco, prato e vigneto, spiegando alcune delle attività svolte nell’ambito del Farm nature Plan.

L’agro-ecosistema è per definizione un ambiente instabile poiché fortemente disturbato dall’uomo. Vogliamo migliorare qualità e quantità della biodiversità sulle superfici coltivate, al fine di creare un ambiente in maggiore equilibrio biologico e per questo più bello e meno bisognoso di interventi da parte dell’agricoltore.

Per incrementare e mantenere la biodiversità sulle superfici aziendali abbiamo realizzato una serie di interventi che sono stati raccolti in un progetto denominato Farm Nature Plan (scopri di più cliccando qui).

In questo video Marco Meneguz, biologo naturalista, ci accompagna in una passeggiata “naturalistica” tra bosco, prato e vigneto, spiegando alcune delle attività svolte nell’ambito del Farm nature Plan.

CONSERVAZIONE E OSSERVAZIONE DELLA BIODIVERSITÀ
NEL SISTEMA AGRICOLO DI CASCINA BELMONTE

OSPITIAMO FARFALLE

Abbiamo lavorato sulla qualità dell’habitat, la composizione floristica dei prati stabili,
le tempistiche degli sfalci, presenza di piante nettarifere. Le tante farfalle presenti, sono ora un indicatore di qualità dell’ambiente.

Negli scatti di Simona Tonoli vediamo Argynnis paphia, Melanargia galathea, Melitaea didyma.

PIANTIAMO FIORI E PRATI STABILI

Abbiamo mantenuto aree a prato non produttive, aree di ristoro e riproduzione per l’entomofauna, in cui lo sfalcio è effettuato dopo la fioritura, per permettere produzione di nettare e polline e il ciclo vitale di farfalle e insetti.

Nelle siepi possono trovare cibo e riparo oltre 60 specie di uccelli e 28 specie di mammiferi.

API E VIGNETI

Nel 20% della superficie coltivata, alleviamo varietà PIWI, la cui naturale resistenza alle principali ampelopatie della vite, permette di ridurre mediamente dell’80% l’uso di rame e zolfo, per una complessiva, significativa, riduzione dell’impatto ambientale. In prossimità dei nostri vigneti alleviamo api, testimonianza visibile di un ambiente pulito e sano.

RISPETTO E AMORE PER LA NATURA

Abbiamo realizzato una parte di orto in cassoni, una piccolo giardino di erbe aromatiche e un frutteto (ancora giovane) di varietà “antiche” selezionate dal Vivaio Omezzoli di Riva.

Questi spazi hanno come fine ultimo quello di dare la  possibilità ai bambini della locale scuola dell’infanzia di crescere a contatto con la natura.

CONSERVAZIONE E OSSERVAZIONE DELLA BIODIVERSITÀ
NEL SISTEMA AGRICOLO DI CASCINA BELMONTE

OSPITIAMO FARFALLE

Abbiamo lavorato sulla qualità dell’habitat, la composizione floristica dei prati stabili,
le tempistiche degli sfalci, presenza di piante nettarifere. Le tante farfalle presenti, sono ora un indicatore di qualità dell’ambiente.

Negli scatti di Simona Tonoli vediamo Argynnis paphia, Melanargia galathea, Melitaea didyma.

PIANTIAMO FIORI E PRATI STABILI

Abbiamo mantenuto aree a prato non produttive, aree di ristoro e riproduzione per l’entomofauna, in cui lo sfalcio è effettuato dopo la fioritura, per permettere produzione di nettare e polline e il ciclo vitale di farfalle e insetti.

Nelle siepi possono trovare cibo e riparo oltre 60 specie di uccelli e 28 specie di mammiferi.

API E VIGNETI

Nel 20% della superficie coltivata, alleviamo varietà PIWI, la cui naturale resistenza alle principali ampelopatie della vite, permette di ridurre mediamente dell’80% l’uso di rame e zolfo, per una complessiva, significativa, riduzione dell’impatto ambientale. In prossimità dei nostri vigneti alleviamo api, testimonianza visibile di un ambiente pulito e sano.

RISPETTO E AMORE PER LA NATURA

Abbiamo realizzato una parte di orto in cassoni, una piccolo giardino di erbe aromatiche e un frutteto (ancora giovane) di varietà “antiche” selezionate dal Vivaio Omezzoli di Riva.

Questi spazi hanno come fine ultimo quello di dare la  possibilità ai bambini della locale scuola dell’infanzia di crescere a contatto con la natura.

SENTIERI, PUNTI D'ACQUA DOLCE E BOSCO

SENTIERI, PUNTI D'ACQUA DOLCE E BOSCO

Piccoli laghetti, in prossimità delle zone boscate, zone di riproduzione di anfibi; rane e salamandre.

Il sentiero dei wwoofer per scoprire insieme la biodiversità delle campagne.

Gli amici tassi, che vivono nel bosco dietro la cascina. Riprese notturne con fototrappola.

Piccoli laghetti, in prossimità delle zone boscate, zone di riproduzione di anfibi; rane e salamandre.

Il sentiero dei wwoofer per scoprire insieme la biodiversità delle campagne.

Gli amici tassi, che vivono nel bosco dietro la cascina. Riprese notturne con fototrappola.

banner-farm-tour
vini valtenesi
vini valtenesi
0
×